Assunzione Badante


ASSUNZIONE BADANTE

Ecco tutto quello che è necessario sapere sull’Assunzione di una badante.


In Italia, il bisogno di assistenza sanitaria a domicilio è in aumento sia per anziani sia per famiglie con disabili.


Scegliere di fare affidamento sull’aiuto di una collaboratrice familiare si rivela in molti casi la scelta migliore sia dal punto di vista economico che da quello umano. In questo modo infatti gli anziani hanno la possibilità di restare presso la loro abitazione e non subire il trauma di essere portati in centri come case di riposo in cui magari potrebbero sentirsi a disagio e spaesati.


Per sfruttare questa opportunità è però necessario conoscere tutte le regole e le procedure necessarie per procedere all’assunzione di una badante

Assunzione Badante: le basi

Come prima cosa è necessario che la badante che si vuole assumere sia in regola.
Per approfondire questo argomento ti consiglio la lettura delle guide Regolarizzazione Badante” e “Regolarizzazione Badante senza Permesso di Soggiorno” che ho scritto proprio su questo argomento.

Documenti necessari per l'assunzione

All’atto dell’assunzione è assolutamente necessario che la collaboratrice domestica consegni al datore di lavoro una copia:

  • dei documenti assicurativi e previdenziali
  • documento di identità non scaduto
  • del codice fiscale
  • di eventuali attestazioni/diplomi professionali

A questi documenti se ne aggiungono altri nel caso in cui il lavoratore sia minorenne, cittadino comunitario o neocomunitario, extracomunitario residente all’estero oppure con permesso di soggiorno.


Infine, se la lavoratrice da assumere è cittadina extracomunitaria residente all’estero, in aggiunta è richiesto il Permesso di Soggiorno per motivi di lavoro.

Il Contratto di lavoro della Badante

Quando assumi una badante devi procedere alla stipulazione di un vero e proprio contratto.
E’ possibile scegliere tra due diversi tipi di contratto: Contratto collettivo nazione Colf e Contratto collettivo nazionale Lavoro domestico.


Solitamente il secondo è quello più utilizzato proprio perché è molto semplice da gestire e perché prevede più libertà di controllo.


Approfondisci questo argomento leggendo la guida Contratto Badanti”.

Cosa comporta l’assunzione della badante

Una volta che la tua badante è in regola ed è stato definito il contratto di lavoro (Leggi anche l’articolo Contratto Badanti), il datore di lavoro deve comunicare l’assunzione della badante agli Enti preposti.


In particolare, all’INPS deve essere comunicata l’assunzione entro le 24 ore del giorno precedente, anche se festivo, tramite comunicazione telematica.

Poni molta attenzione a questo aspetto: infatti, senza la comunicazione all’Inps il rapporto di lavoro è irregolare. Questo significa che in caso di omessa o ritardata comunicazione di assunzione sono previste sanzioni.


Con la comunicazione all’Inps entro le 24 ore precedenti, automaticamente vengono informate INAIL, Ministero del lavoro e delle Politiche sociali e Prefettura.


Inoltre, se il rapporto di lavoro prevede la convivenza ( badante convivente) entro le 48 ore dal momento in cui viene ospitata la badante, il datore di lavoro deve comunicare all’Autorità di Pubblica Sicurezza competente, la sua presenza, tramite l’apposito modulo, pena una sanzione amministrativa.


Leggi anche: Busta Paga badante.

Vuoi assumere in regola la tua badante
senza commettere errori e rischiare di incorrere
in sanzioni salate?

Tutte le comunicazioni relative alla modifica o alla cessazione del rapporto di lavoro domestico devono essere presentate all’INPS entro cinque giorni dall’evento,da parte del datore di lavoro attraverso comunicazione telematica.

Assunzione badante: Conclusione

Con questo articolo spero di averti chiarito ogni dubbio su come procedere nel caso di assunzione di una badante. Ti ricordo che si tratta di una procedura delicata, che richiede diversi passaggi e tanta precisione. Proprio per questo l’aiuto di un Avvocato ti potrebbe agevolare e fornire maggiore sicurezza.









Hai Bisogno di una Consulenza?

Ti Serve il Nostro aiuto?

Clicca il Pulsante e Contattaci

Avvocato Tania Pucci è un brand legale dello Studio Legale Pucci

CONTATTI

Via Masini 1 – Empoli 50053, FI

Tel. 0571930263

© 2021-2023 Empoli Copyright Studio Legale Pucci

HAI BISOGNO DI AIUTO?